laser q-switched e trucco permanente

Prima e dopo laser q-switched, rimozione di un errato trucco permanente sopracciglia.. Nuovo trucco permanente sopracciglia, camouflage e eyeliner, Nicoletta Ricci.

prima

dopo

Il laser q-switched e' attualmente il più utilizzato dai dermatologi e dai medici estetici per la rimozione dei tatuaggi mono e policromatici. La luce del laser frantuma il pigmento depositato nel derma, che viene fisiologicamente fagocitato ed eliminato dai macrofagi.
Con l'utilizzo del laser q-switched, e' inoltre possibile rimuovere il trucco permanente, preferibilmente di pigmento scuro. I pigmenti cosmetici di tonalita' più chiare, utilizzati per il contorno labbra, il camouflage color pelle, le areole, o sopracciglia bionde, durante la prima seduta laser possono intensificarsi, virando temporaneamente verso colori più scuri. Il pigmento viene comunque progressivamente rimosso durante le sedute successive, da effettuarsi ogni due mesi. 


Quando sia impossibile effettuare solamente un camouflage per correggere un trucco permanente inadeguato, il laser q-switched può aiutare il lavoro del dermopigmentista, con la progressiva eliminazione del pigmento inserito, quando fosse troppo scuro, intenso o esteso, per essere coperto da una semplice cover.

Il caso che descrivo in queste immagini si riferisce ad una signora che aveva effettuato un trucco permanente alle sopracciglia da un altro operatore, che non l'aveva soddisfatta.
Mi aveva contattata per tentare di modificare forma e colore, ma il camouflage, in questo caso, non era sufficiente per correggere con precisione l'errore precedente.
Per schiarire il pigmento inserito, infatti, sarebbero state necessarie troppe sedute di dermopigmentazione, senza avere la sicurezza di riuscire a coprire completamente il vecchio tatuaggio. Per ottenere risultati credibili, quando si effettua un camouflage, e' importante poter sfruttare al massimo la linea del precedente lavoro, senza improvvisare iper correzioni. Una modifica troppo ardita potrebbe rivelarsi un fallimento, qualora il pigmento correttivo non si rivelasse totalmente coprente: si noterebbero due disegni, il precedente e il successivo, con esito davvero sgradevole.
Come e' possibile intuire dalle immagini, la correzione del tatuaggio originario prevedeva il cambiamento totale della forma e una copertura di oltre meta' del disegno, con un pigmento del colore della pelle. Trattandosi di una correzione troppo estesa, proposi una rimozione preliminare del tatuaggio con il laser q-switched. Dopo 5 sedute, effettuate a distanza di due mesi l'una dall'altra, il pigmento era quasi completamente eliminato. 

Eravamo pronti per un nuovo trucco permanente.
Procedemmo quindi con una nuova dermopigmentazione sopracciglia, un leggero camouflage, e un eyeliner superiore, che finalmente valorizzarono lo sguardo della signora!


Nuovo trucco permanente sopracciglia, camouflage e eyeliner, Nicoletta Ricci.